EΣΠΑ

Con il continuo aumento delle richieste dell’industria navale, le navi commerciali di tutto il mondo operano in diverse condizioni climatiche, tra cui temperature ambientali estremamente basse o climi caldi.

KATRADIS MARINE ROPES INDUSTRY SA ha sviluppato il nuovo LCPSiri® S12 (con Vectran) Coperta è una delle ultime innovazioni nel campo delle cime d’ormeggio in fibra sintetica ad alto modulo, ideale per le imbarcazioni che operano in tutto il mondo e conforme alle più recenti linee guida dell’industria navale (MEG4, circolari IMO SOLAS).

La struttura è costituita da un’anima portante in LCP a 12 fili (fibre Vectran di Kuraray Ltd.) che è sovrastata da una copertura protettiva non portante.

 

La fune viene lavorata con la tecnologia Katradis LSP (Linear Structural Preformation) per migliorare le proprietà meccaniche come la resistenza all’abrasione e alla trazione.

 

Vectran® è una fibra multifilamento ad alto modulo sviluppata da Kuraray Ltd, che offre una combinazione unica di proprietà per le applicazioni più esigenti. La sua struttura altamente orientata viene bloccata direttamente durante il processo di filatura per fusione, grazie alla struttura molecolare e alla natura cristallina del polimero di partenza.

 

Attualmente, LCP-Siri S12 è l’unico cavo di ormeggio disponibile in commercio al mondo con anima in polimero a cristalli liquidi Vectran™. Questa esclusiva è dovuta al fatto che Katradis è l’unico produttore di cime d’ormeggio autorizzato da Kuraray™ a sviluppare e produrre cime d’ormeggio a base di Vectran. Kuraray, azienda chimica leader a livello mondiale fondata nel 1926 a Kurashiki, in Giappone, vanta oltre mezzo secolo di esperienza nel settore marittimo ed è il più grande produttore al mondo di fibre polimeriche termotropiche a cristalli liquidi; tutte le fibre per linee di ormeggio Vectran™ sono prodotte in Giappone.

Struttura molecolare di Vectran

 

 

Fibra Proprietà
Gravità specificaPunto di fusioneTenaciaAllungamento a rotturaResistenza chimicaResistenza ai raggi UV
1.40330°C> 30 gr/den4.5 %Molto buonoMolto buono

Vantaggi principali

A differenza di altre superfibre, come la para-aramide e l’HMPE, il Vectran™ è composto da un polimero termotropico a cristalli liquidi (LCP), un tipo di polimero con molecole rigide a forma di bastoncino che si allineano sia allo stato solido che fuso, creando una struttura altamente ordinata. Questo allineamento si verifica durante il processo di estrusione, in cui il polimero viene spinto attraverso microscopici ugelli, allineando le molecole parallelamente all’asse della fibra. Questo processo unico dà vita a fibre con un’eccezionale resistenza alla trazione.

Vectran™ è una delle fibre più resistenti e leggere attualmente disponibili in commercio. Sviluppata originariamente negli anni ’80 specificamente per le applicazioni marittime, è nata in risposta all’insoddisfazione della Marina degli Stati Uniti per le prestazioni delle fibre ad alte prestazioni esistenti (talvolta chiamate superfibre) in ambienti salati. Queste fibre spesso soffrivano di scarsa resistenza all’abrasione, assorbivano acqua, rendendole pesanti e difficili da maneggiare, e avevano la tendenza ad allungarsi con il tempo.
Vectran™ è stato progettato fin dall’inizio per essere la fibra marittima ideale:

Elevato rapporto resistenza/peso: È in grado di resistere a forze immense, fondamentali per assicurare le imbarcazioni di grandi dimensioni, mentre la sua leggerezza semplifica la movimentazione e il dispiegamento.

Idrofobico: respinge l’acqua, evitando i problemi di peso e prestazioni associati all’assorbimento dell’acqua, e mantiene la sua resistenza in acqua salata.

– Resistenza all’abrasione: È dieci volte più resistente all’usura rispetto alle fibre para-aramidiche, garantendo una maggiore durata.

– Resistenza alle temperature: Il Vectran™ ha una resistenza alla temperatura tre volte superiore a quella dell’HMPE, che lo rende adatto dal freddo artico al caldo del Golfo Persico.

No Creep: il creep è l’allungamento permanente quando le fibre lavorano in condizioni di carico costante ed è un fattore che può ridurre la durata della fune. Le fibre Vectran® presentano i valori più bassi di allungamento per scorrimento, il che significa una maggiore durata e un aumento della vita utile della fune. Quando è sotto carico, il Vectran™ non si allunga in modo permanente e non diventa gradualmente più lungo, a differenza dell’HMPE. In questo modo si evita che le cime d’ormeggio si allentino, causando danni alle navi e ai moli a causa dell’ondeggiamento. Inoltre, Vectran™ ha le migliori proprietà di smorzamento della categoria, riducendo ulteriormente i rischi di sovratensione.

Ecco come Vectran si differenzia dalle altre superfibre:

  • Fibre aramidiche (Kevlar, Technora): Queste fibre sono filate con solvente e non si sciolgono alle alte temperature, mentre il Vectran™ è filato per fusione e si scioglie alle alte temperature.
  • Fibre di HMPE (Dyneema, HMPE generico): Queste fibre sono gel-spun e si sciolgono a basse temperature, a differenza del Vectran™, che resiste al calore elevato grazie alla sua natura termotropica.

 

Caso di studio di prova sul campo – Nave metaniera equipaggiata con Katradis LCP-Siri S12 (con Vectran) Coperto corde

La parola che meglio descrive Vectran™ è “coerenza”. Sia in condizioni di caldo che di freddo, di bagnato o di asciutto, le sue prestazioni sono costanti. In particolare, 2000 ore di test su una nave metaniera in condizioni climatiche avverse hanno rivelato che l’anima in Vectran™ di LCP-Siri S12 ha mantenuto il 100% della sua resistenza originale senza segni di usura visibili.

Il monitoraggio delle prestazioni e delle condizioni delle corde LCP-Siri® usate ha dimostrato un’eccellente resistenza residua dopo i test. Sono stati prelevati campioni di cime di ormeggio funzionanti in tempo reale per effettuare test interni al fine di valutare la durata di vita operativa prevista.

Le corde LCP-Siri® sono progettate per resistere alle esigenze delle operazioni di ormeggio e per durare a lungo.

 

All’ispezione visiva interna, il nucleo della fibra, dopo la rimozione del rivestimento protettivo, non mostra segni di danni o degrado.